VITO TORCOLESE

logo web ok

Seguici su   facebook-07 twitter-07 

Vi presento Vito Torcolese nato a Burgio (Agrigento) il 2 marzo 1962, da suo padre Giuseppe, contadino impareggiabile che, oltre al suo mestiere sviluppato in modo eccelso (lo testimoniano le persone che lo conoscevano), faceva anche il falegname e tante altre piccole attività, come si era soliti fare nelle società di tipo agricolo in cui la gente era abituata a risolvere le proprie necessità industriandosi e rimboccandosi le maniche, in un contesto ove la tradizione era coltivata al posto di quel benessere del quale fruiscono oggi le generazioni del nuovo secolo.

Vito ha ereditato da Giuseppe la manualità, il rispetto delle tradizioni e la meticolosità, aggiungendo di suo l’idea che tutto si possa realizzare, con gli strumenti adatti, aggiornando lo studio dei materiali e dei processi di realizzazione, ma soprattutto mantenendo la cura e la precisione delle lavorazioni fatte a mano, la creatività dell’artigiano le cui mani partoriscono irripetibili pezzi unici.

Tutto ciò su cui Vito lavora lo fa con tanta passione e con tutta la sua esperienza.

Ha cominciato con la tappezzeria, all’età di 14 anni, come lavoratore precoce, attratto più dalla scienza del fare che dalla cultura teorica, proseguendo poi attraverso un approccio curioso al mondo delle realizzazioni raffinate dell’artigianato in via d’estinzione, passando per le vetrate artistiche, i mosaici, la lavorazione del legno, del cuoio, e dei metalli.

L’uso del tornio, del forno, della mola, su pietre, vetri, ferri e acciai, la manipolazione degli ossidi di piombo, dei colori, delle sete e delle stoffe pregiate e le realizzazioni con pietre, legni e pelli, dimostrano che più di un artigiano Vito incarna il prototipo di uomo animato d’autentico spirito rinascimentale, in cui la soluzione artigianale della commissione ricevuta sfocia nella realizzazione artistica.

Se non fosse perché manipola ed utilizza materiali anche tecnologicamente evoluti, a vedere il suo modo di fare, di lavorare, nel suo laboratorio o anche fuori, sembrerebbe il ritratto di un artigiano d’altri tempi; con la sua minuziosità nel sistemare i particolari, la sua attenzione alla qualità delle sue opere, l’originalità che asseconda le richieste più singolari ed ardite, tutto questo ci fa percepire come trasfonda nel proprio lavoro la sua anima; vederlo lavorare fa venir voglia di cimentarsi e poi subito dopo di lasciar perdere (perché ci si rende subito conto dei gesti che lui ripete con facilità e che essendo per noi irripetibili, esprimono nei fatti tutta la sua esperienza e la sua abitudine al genere di lavorazioni cui si dedica).

È facile innamorarsi del suo modo di lavorare poiché rappresenta qualcosa che sta scomparendo; la ricerca di realizzazione attraverso il lavoro, l’artigianato esperto che sfocia nell’arte, il gusto ed il piacere di aver tra le mani o di possedere quegli oggetti, quelle opere; sentire e godere di ciò che è fatto a mano, che rappresenta una tradizione, che trasmette il calore della vita di chi l’ha realizzato, perché Vito gli infonde con la sua pazienza, la sua cura, la sua arte, anche un po’ della sua vita. E gli oggetti così trasformati acquisiscono in effetti una seconda vita.

Contattatelo e verificate !

Tel. 3296157355

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://vitotorcolese.blogspot.it/